Aggiornamento carta di soggiorno 2017

aggiornamento carta di soggiornoaggiornamento carta di soggiorno

Aggiornamento del Permesso di Soggiorno, tutto quello che serve

Il permesso di soggiorno di lungo periodo è permanente ma ci sono diversi casi specifici nei quali il suo possessore è tenuto a comunicare variazioni e novità

In quali casi occorre aggiornare la carta di soggiorno ?

Chi ha ottenuto un Permesso di Soggiorno di Lungo periodo CE non deve presentare richiesta successiva per il rinnovo perché la Carta è a tempo illimitato, ma è obbligato a registrare ogni variazione avvenuta nei mesi e negli anni successivi alla concessione, come in caso di cambio del domicilio o residenza, dello stato civile, l’inserimento di figli nati in Italia o di figli sotto i 14 anni entrati nel nostro Paese grazie al ricongiungimento familiare, rinnovo del passaporto, aggiornamento delle fotografie oppure ancora furto o smarrimento del documento.

Il kit postale con banda gialla per l’aggiornamento

Tutti gli aggiornamenti possono essere fatti in proprio ritirando il kit presso un qualsiasi Ufficio Postale la busta con la banda gialla che contiene l’apposito Kit oppure rivolgendosi a sindacati, patronati e associazioni di categoria presenti sul territorio (questi ultimi hanno già i kit per la compilazione online).

L’Ufficio Postale rilascerà la ricevuta di avvenuta richiesta e comunicherà la data dell’appuntamento per prima convocazione presso l’Ufficio Immigrazione della Questura. Una volta passati quarantina di giorni, verrà fissata una seconda convocazione (in realtà possono passare anche 1-2 mesi !) per la consegna della carta di soggiorno rinnovata.

Approfondimento : Quale reddito per la carta di soggiorno 2017

Cosa inserire nel kit postale per l’aggiornamento della carta ?

Nel Kit postale vanno comunque inseriti l’istanza compilata e sottoscritta (modulo 1), la fotocopia della carta di Soggiorno o del Permesso di Soggiorno di Lungo Periodo CE, una marca da bollo da 16 euro, fotocopia del passaporto o di altro documento equivalente del titolare, l’estratto dell’atto di nascita del figlio con la fotocopia del passaporto (in particolare le pagine riportanti i dati anagrafici e tutte le pagine scritte e timbrate del passaporto) o di altro documento equivalente del figlio per il quale si intende chiedere l’inserimento.

E ancora la denuncia di furto o smarrimento del permesso di soggiorno UE e la dichiarazione rilasciata dalla Rappresentanza Diplomatico/Consolare del Paese di appartenenza confermante che le nuove generalità anagrafiche si riferiscono alla medesima persona.

La compilazione del Modulo 1 del kit postale è sufficiente come autocertificazione per:

  • cambio di domicilio/residenza
  • inserimento del figlio minore nato in Italia
  • aggiornamento dati del passaporto o documento equipollente, allegando fotocopia del nuovo passaporto o documento equipollente
  • inserimento del figlio sotto i 14 anni che ha fatto ingresso in Italia a seguito del rilascio del visto di ingresso per ricongiungimento familiare, allegando la fotocopia del passaporto o titolo equipollente con il quale il minore è entrato nel nostro Paese. Al momento del fotosegnalamento è necessaria in Questura anche la presenza del bambino o ragazzo
  • fotocopia o estremi della Carta di Soggiorno/Permesso di Soggiorno di lungo periodo CE in caso di smarrimento o furto
  • aggiornamento delle fotografie qualora il Permesso di Lungo Periodo CE sia utilizzato come documento di identificazione personale, ogni 5 anni.


avvocati imperia

About the Author

Portale Immigrazione

Redazione di portale immigrazione e permesso di soggiorno

Be the first to comment on "Aggiornamento carta di soggiorno 2017"

Leave a comment

error: Content is protected !!