Attribuzione territoriale delle quote D.P.C.M. 2 Aprile 2015

decreto flussi 2017decreto flussi 2017

Con la circolare firmata dal Direttore Generale dell’Immigrazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e del Direttore Centrale per le Politiche dell’Immigrazione e dell’Asilo del Ministero dell’Interno del 29.4.2015, sono state rese pubbliche le istruzioni per le procedure di attuazione del D.P.C.M. del 2.4.2015 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 104 del 7 maggio 2015), con riferimento alle modalità per la presentazione delle istanze per il rilascio delle richieste di nulla osta stagionale.

Analizzando il fabbisogno di manodopera stagionale extracomunitaria reso noto dalle consultazioni effettuate a livello locale con le Regioni, le Province Autonome di Trento e Bolzano, Direzioni Territoriali del Lavoro, parti sociali e organizzazioni sindacali, e in merito ai contratti di soggiorno sottoscritti nel 2014, è stata effettuata una prima ripartizione territoriale di n. 8.600 quote di ingresso per lavoro stagionale e n. 1.185 quote per richieste di nulla osta al lavoro stagionale pluriennale, come da tabella allegata

Come per i flussi stagionali dell’anno 2014 (DPCM 12.3.2014), sempre con lo scopo di poter snellire le procedure relative in merito alle richieste di pluriennale è stata predisposta una graduatoria dedicata all’interno del sistema SPI, a cui è stata preservata una quota all’interno del sistema SILEN.

Le direzioni territoriali potranno individuare in modo tempestivo tutte le domande pluriennali e quindi provvedere ai vari controlli sulla loro effettiva sussistenza del rapporto di lavoro nei due anni precedenti per poter inviare poi i pareri agli Sportelli Unici, tramite il sistema SPI.

Alla seguente quota riservata si potrà poi attingere nelle ipotesi di procedura del silenzio assenso per tutte le richieste di pluriennale che sono state proposte dagli stessi datori di lavoro a favore di tutti gli stranieri già autorizzati l’anno precedente a prestare lavoro stagionale.

La Direzione Generale provvede ad attribuire le quote direttamente alle Direzioni territoriali del lavoro tramite il sistema informatizzato SILEN, con l’obiettivo del rilascio dei nulla osta al lavoro da parte degli sportelli unici per l’immigrazione.

Stefano Parisi

avvocato lavoro, studio legaleavvocato per stranieriavvocato immigrazione

About the Author

Portale Immigrazione
Redazione di portale immigrazione e permesso di soggiorno
error: Content is protected !!