Conoscere lo stato del permesso di soggiorno

Domanda di permesso di soggiorno, come informarsi sulle tempistiche

Domanda per il permesso di soggiorno: come fare per conoscere lo stato della pratica

Fare domanda per il permesso di soggiorno – sia che si tratti del primo rilascio o del rinnovo, oppure del duplicato – è il primo “step” per sperare di ottenere quella documentazione necessaria per restare regolarmente in Italia, trovare lavoro e procedere verso una piena integrazione nel nostro Paese.

Ma come fare per sapere a che punto si trova la pratica?

Molti cittadini stranieri non lo sanno, ma la domanda di rilascio o rinnovo del permesso di soggiorno può essere tranquillamente “monitorata”.

Prima di tutto, è opportuno sapere che sul sito www.portaleimmigrazione.it i cittadini stranieri possono controllare se la loro domanda è completa o se è invece necessario integrare qualcosa (documenti, ma non solo): lo si può verificare nella sezione “Area riservata stranieri”.

Conoscere lo stato della propria domanda di permesso di soggiorno: ecco come fare

Il primo passo per controllare il permesso di soggiorno è quello di presentarsi allo sportello d’immigrazione delle Questure e ricevuta postale alla mano chiedere informazioni, ma questo non è sempre possibile per le lunghe code di prenotazione e per le norme restrittive del covid.

Quindi l’alternativa per conoscere velocemente lo stato della propria domanda di permesso di soggiorno bisogna andare sul sito della Polizia di Stato – www.poliziadistato.it – e fare clic sull’icona che riporta la scritta “Il tuo permesso di soggiorno”.

Si verrà quindi reindirizzati ad un’altra pagina dove si potrà scegliere la lingua che si preferisce utilizzare per verificare lo stato della propria domanda.

Completato questo passaggio, sarà opportuno inserire l’assicurata (12 caratteri) o il numero di pratica (10 caratteri), a seconda se la domanda è stata inoltrata alle Poste o direttamente presso gli uffici della Questura. La procedura si conclude premendo su “Invia”.

A questo punto, il richiedente potrà conoscere lo stato della sua domanda di permesso di soggiorno.

Le fasi del permesso di soggiorno

L’auspicio è ovviamente quello di veder comparire il messaggio che riferisce che il permesso di soggiorno è pronto per la consegna: in questo caso, il richiedente potrà prendere visione dell’indirizzo dell’ufficio dove dovrà recarsi per ritirare il documento.

Per ritirare il permesso di soggiorno è necessario presentarsi con la ricevuta rilasciata dalla Questura o dall’ufficio postale all’atto della consegna della domanda. Inoltre sarà obbligatorio presentare anche il precedente permesso di soggiorno (sono ovviamente esclusi coloro che lo richiedono per la prima volta) e il passaporto. Non sono ammesse deleghe.

Se invece il permesso di soggiorno non è ancora pronto, il richiedente vedrà comparire un messaggio con scritto “documento di soggiorno in trattazione”.

Può verificarsi anche una terza situazione, ovvero la comparsa della scritta “Documento non presente in archivio”. Cosa è accaduto?  In genere, quando si verifica questo scenario, le cause sono quattro: la pratica di soggiorno è stata rigettata; oppure è stata archiviata; il permesso di soggiorno è già stato consegnato; il sistema ha dei problemi temporanei (e quindi risolvibili).

Permesso di soggiorno non ancora pronto: come regolarsi

Cosa fare se il permesso di soggiorno non è ancora pronto? Anche qui entra in gioco la ricevuta del permesso di soggiorno, che attesta l’avvenuta presentazione della domanda di rinnovo: con essa, infatti, è possibile uscire e fare rientro nel nostro Paese. Tuttavia è necessario rispettare alcuni requisiti.

In primis, l’uscita e il rientro in Italia devono avvenire attraverso una qualunque frontiera esterna: per farla breve, ci si può recare nel proprio Paese e successivamente rientrare in Italia solo con volo diretto, quindi senza scali in Paesi Schengen.

Inoltre, bisogna essere in possesso di passaporto e visto d’ingresso dal quale desumere i motivi del soggiorno (lavoro subordinato, lavoro autonomo o ricongiungimento familiare). Infine, il viaggio non può prevedere il transito in altri Paesi Schengen, essendo lo stesso precluso.

Inoltre, con la ricevuta il richiedente ha pieno accesso alle cure, può iscriversi tranquillamente all’Università o ad altri corsi di formazione e può anche firmare un contratto di affitto o di lavoro.

Vuoi essere aiutato a controllare la tua pratica di permesso di soggiorno ?

avvocato lavoro, studio legale
pratiche per stranieri

    About the Author

    Portale Immigrazione
    Redazione di portale immigrazione e permesso di soggiorno

    3 Comments on "Conoscere lo stato del permesso di soggiorno"

    1. vorrei un'appuntamento per ritiro. | 28 Novembre 2021 at 8:37 am |

      abito a campobasso ho fatto rinnovo del mio permesso di soggiorno a settembre ho controllato è pronto per ritirare vorrei un’appuntamento per ritiro.

    2. come faccio a sapere se è pronto il mio permesso di soggiorno | 8 Dicembre 2021 at 7:46 am |

      Buona sera come faccio a sapere se è pronto il mio permesso di soggiorno ho gia’ fatto con prenota facile

    3. Voglio sapere se la mia carta soggiorno pronta ho ancora in corso

    Leave a comment

    error: Content is protected !!