La sanatoria stranieri spiegata dal deputato Riccardo Magi

La sanatoria stranieri spiegata dal deputato Riccardo Magi

Sanatoria stranieri, intervista all’onorevole Riccardo Magi su Quarta Repubblica

Confronto sulla regolarizzazione tra Magi e Gasparri

Regolarizzare tutti quelli che sono arrivati in Italia cosa vuol dire?

Riccardo Magi: Allora, uno Stato non riesce a tollerare una presenza sul proprio territorio nazionale di un numero di cittadini irregolari che ormai ha raggiunto i 6-700 mila.

Per questo motivo dei governi di centro-destra in passato per questo stesso motivo hanno fatto le più grandi sanatorie della storia del nostro Paese.

Perché ? Perché irregolarità significa marginalità e significa spingere le persone verso, evidentemente, anche verso una facilità maggiore di attività di delinquenza.

La sanatoria stranieri spiegata dal deputato Riccardo Magi

Ora, come si fa la sanatoria per stranieri ?

Si può fare in tanti modi, stabilendo dei criteri: uno di questi è dire “se tu hai la possibilità di avere immediatamente un’assunzione, un posto di lavoro, un datore di lavoro che è lui che ti fa emergere, che va in Prefettura e dice “io assumo questo signore”. Domani, nel momento in cui lo assumo, questo ha il permesso di soggiorno, diventa un lavoratore regolare, diventa un contribuente”.

Conduttore: Cosa non la convince?

Gasparri: Che noi abbiamo già accolto molta gente: in Italia il 10% della popolazione è composto da stranieri, forse anche più.

Il Paese ha problemi occupazionali, di sviluppo, non voglio citare le tante crisi, però l’accoglienza, la capienza diventa difficile.

Molti che arrivano vengono sfruttati in modo illegale, pensiamo all’agricoltura nel foggiano, pensiamo all’agricoltura in Calabria.

Le sanatorie che sono state citate furono fatte perché facendo una legge più severa, la Bossi-Fini, si disse “chi sta qui e sta lavorando in una casa, emerge la posizione lavorativa”…adesso secondo noi…

Magi: Gasparri, la legge è talmente severa che siamo arrivati ad altri 600 mila irregolari che stanno qua…si vede che non ha funzionato questa legge, Gasparri!

Gasparri: …noi riteniamo… Magi, è una questione di opinioni!

Nessuno discrimina le persone sul piano della pelle o della provenienza. Riteniamo che oggi, proprio perché sono state fatte delle sanatorie nel passato a fronte di situazioni legali, non ci sia una situazione sociale e occupazionale che consenta al Paese di fare provvedimenti che poi se tu sani questi, ne attiri altri che arrivano. Occorre uno stop agli ingressi. Il Paese è saturo.

Vuoi saperne di più, scrivici..

Aggiornamento a cura dello Studio Legale

avvocato, studio legale

About the Author

Avatar
Portale Immigrazione
Redazione di portale immigrazione e permesso di soggiorno

Be the first to comment on "La sanatoria stranieri spiegata dal deputato Riccardo Magi"

Leave a comment

error: Content is protected !!