Lettera invito per turismo

lettera invito turismo

Lettera invito per turismo : cos’è ?

Può capitare che uno straniero residente in Italia o un italiano voglia invitare dei propri parenti o amici stranieri presso la propria abitazione, ad esempio per trascorrere un periodo insieme.

In questi casi, lo straniero o il cittadino italiano, devono effettuare una dichiarazione che si chiama ‘Lettera di invito’ e che deve indicare chi si occuperà del vitto, dell’alloggio, e delle eventuali cure mediche, oltre che assicurare il rientro in patria della persona o delle persone che ha invitato in Italia.

In sostanza si tratta di una lettera con la quale si dà avviso alle autorità che si intende ospitare per un certo periodo delle persone straniere con visto di ingresso turistico : dato che secondo la legge italiana gli stranieri che entrano in Italia per turismo devono avere un posto dove alloggiare, se questo posto è una casa privata (ad esempio stranieri in Italia) bisogna appunto inviare una lettera invito per turismo alle persone che ospiteranno.

Queste ultime poi presentano la lettera al consolato per poter ottenere un visto per l’ingresso turistico. 

La lettera di invito per turismo in questione deve essere inviata:

  • ai cittadini stranieri che si intende invitare presso l’abitazione di proprietà o in locazione
  • ai cittadini di Paesi che hanno accordi con lo Stato italiano che li esentano dalla necessità di un visto per soggiorni brevi. In questo ultimo caso, però, non c’è bisogno di presentare la lettera al consolato, va fatta vedere quando si valica la frontiera alla polizia per dimostrare che si ha un luogo nel quale si alloggerà.

Cosa deve contenere la lettera di invito per turismo?

La legge stabilisce che essa deve contenere

  • i dati della persona che ospita
  • i dati della persona o delle persone ospitate
  • l’indirizzo dove si trova l’abitazione di chi ospita
  • il periodo di soggiorno
  • il motivo di soggiorno

Talora è necessario stipulare una polizza sanitaria per la copertura di eventuali spese di salute durante il soggiorno in Italia.

Talora è anche necessario stipulare una polizza fidejussoria o fideiussione bancaria per poter garantire di avere sufficienti risorse economiche nel corso del proprio soggiorno in Italia.

È possibile scaricare dal web il modulo preimpostato con la lettera invito per turismo.
La persona che riceve la dichiarazione la deve portare all’Ambasciata Italiana o al Consolato d’Italia presente nel Paese.

Alcune Ambasciate accettano la semplice lettera senza firma autenticata e solo con carta d’identità. Ce ne sono altre che invece richiedono la firma autenticata da rendere presso l’ufficio Anagrafe.

lettera invito per turismo

Una volta che si abbia presentato la lettera di invito, e che le persone abbiano ottenuto il visto per andare in Italia, la persona che le ospita deve compilare la dichiarazione di ospitalità, la quale deve essere presentata entro 48 ore dall’arrivo degli stranieri sul territorio all’ufficio di Polizia Locale.

Approfondimento : Prolungamento visto per turismo

About the Author

Portale Immigrazione
Redazione di portale immigrazione e permesso di soggiorno

Be the first to comment on "Lettera invito per turismo"

Leave a comment

error: Content is protected !!