Il permesso di soggiorno provvisorio

permesso di soggiorno cartaceo provvisoriopermesso di soggiorno cartaceo provvisorio

Permesso di soggiorno provvisorio, soluzione alternativa per viaggiare

Chi attende il rilascio o il rinnovo del permesso di soggiorno può comunque viaggiare in area Schengen (e non) con un permesso cartaceo provvisorio. Ecco come funziona

I cittadini extracomunitari che risiedono in Italia e hanno necessità di viaggiare oppure anche soltanto fare scalo in un Paese dell’Area Schengen per legge possono farlo soltanto con il permesso di soggiorno valido.

Capita però che tra la richiesta di rinnovo (o di primo rilascio) e l’effettiva concessione da parte della Questura possano passare settimane o mesi e ci sono diverse nazioni per le quali non basta la semplice ricevuta (del kit postale a banda gialla) che viene rilasciata all’atto della domanda di rilascio o rinnovo.

In questo caso, la soluzione ideale per gli extracomunitari è quella di richiedere un “permesso di soggiorno provvisorio”. Occorre sottolineare sin da subito che non si tratta di atto dovuto e quindi il rilascio è condizionato all’accertamento dell’urgenza del singolo caso.

Ma cosa si intende con “permesso di soggiorno provvisorio” ?

Si tratta di un titolo di soggiorno che viene rilasciata ad un cittadino extracomunitario già in Italia quando può dimostrare di avere un valido motivo per spostarsi nei Paesi dell’Area Schengen e non, prima che il permesso di soggiorno richiesto sia in consegna e senza avere la facoltà di farlo con il permesso di soggiorno già in mano e la ricevuta postale. Si presenta sotto forma di documento cartaceo e ha comunque una durata massima di 90 giorni.

Questo permesso cartaceo può anche essere domandato per i figli minorenni che si spostano (viaggio giustificato dai più diversi motivi) con il padre e la madre verso il paese d’origine o altra nazione per permettere agli stessi di poter rientrare sul territorio italiano senza problemi al momento del reingresso in Italia.

permesso di soggiorno cartaceo provvisorio

permesso di soggiorno cartaceo provvisorio

In particolare con la circolare del 27 giugno 2007 è stato stabilito che chi abbia figli minori di 14 anni può richiedere all’Ufficio Immigrazione della Polizia di Stato il rilascio di un permesso di soggiorno cartaceo provvisorio e con validità limitata. Sul titolo saranno iscritti i figli minori che in questo modo potranno lasciare temporaneamente l’Italia.

Quali sono quindi i documenti che vengono richiesti per aver un permesso di soggiorno provvisorio ?

Anzitutto il richiedente dovrà portare con sé la seguente documentazione:

  • il permesso soggiorno già in possesso di cui si ha presentato la richiesta di rinnovo
  • la ricevuta che documenta la presentazione di rinnovo del permesso di soggiorno
  • il passaporto ordinario o un altro documento equivalente (titolo di viaggio per apolidi o per stranieri, documento di viaggio per rifugiati, libretto di navigazione per i marittimi, documento di navigazione area, lasciapassare delle Nazioni Unite)
  • documento che attesa la necessità del titolo di soggiorno provvisorio, come la prenotazione dell’albergo, la lettera del datore di lavoro se trattasi di viaggio di lavoro, la lettera del preside della scuola se si tratta di un viaggio per motivi di istruzione, prenotazione biglietto del volo aereo, e così via
  • 4 fotografie in formato idoneo alla fotosegnalamento
  • una marca da bollo sedici euro.

Il parere del Ministero sul permesso cartaceo provvisorio per minori

La circolare ministeriale del 27.06.2007 emanata dal Ministero dell’Interno ha indicato le linee guida per il rilascio del titolo cartaceo, direttive ancora valide tutt’oggi :

Agli stranieri extracomunitari titolari di regolare soggiorno, con in mano la ricevuta postale del kit a banda gialla probante l’avvenuto invio postale dell’istanza di rinnovo o aggiornamento del permesso/carta di soggiorno con contemporanea indicazione dei “figli minorenni” potrà essere rilasciato, in presenza di una motivata domanda, un permesso di soggiorno provvisorio cartaceo con validità temporale limitata a seconda delle problematiche prospettate (es. la durata del viaggio, festa all’estero, funerale).

Questo permesso di soggiorno cartaceo consentirà anche ai figli minori di lasciare per un tempo limitato l’Italia e di ritornavi in un secondo momento (si tratta pertanto del caso in cui il permesso di soggiorno dei genitori è in fase di rinnovo con nuova procedura PSE)

permesso provvisorio cartaceo

permesso provvisorio cartaceo

Approfondimento : Viaggiare con la ricevuta del permesso di soggiorno

Documenti necessari per il rilascio del permesso soggiorno provvisorio ai figli

Il rilascio di un permesso cartaceo di soggiorno provvisorio per il figlio minore non inserito nella domanda di rinnovo della carta di soggiorno o permesso di soggiorno richiede la produzione di una serie di documenti :

  • certificato di nascita del minore ;
  • fotocopia del permesso di soggiorno del genitore ;
  • fotocopia della ricevuta delle poste (kit postale) attestante il rinnovo del permesso di soggiorno ;
  • fotocopia del passaporto del minore (solo pagine con dati e timbri) o del lasciapassare rilasciato dall’autorità competente ;
  • fotocopia del biglietto di viaggio o della prenotazione effettuata ;
  • fotografia dei genitore richiedenti (in formato fototessera) ;
  • fotografia del figlio minorenne

avvocato lavoro, studio legaleavvocato per stranieri

About the Author

Portale Immigrazione
Redazione di portale immigrazione e permesso di soggiorno

Comments are closed.

error: Content is protected !!