Validità nulla osta e adempimenti ingresso in Italia

visto italiavisto italia

Validità del Nulla Osta

Si rammenta che il nulla osta per famiglia o per lavoro consegnato dallo Sportello Unico Immigrazione ha una validità di 180 giorni dalla data del rilascio, termine entro il quale lo straniero deve recarsi alla competente rappresentanza diplomatica per richiedere il visto d’ingresso.

Obblighi dell’ospitante

Art. 7 Testo Unico per l’Immigrazione D. Lgs. n. 286/98 e successive modifiche e integrazioni

1.Chiunque da alloggio ovvero ospita una persona straniera o apolide, anche se in rapporto di parentela o affinità ovvero trasferisce allo stesso il diritto di proprietà o godimento di beni immobili (sia urbani che rustici), situati nel territorio dello Stato italiano, è obbligato a darne comunicazione scritta, entro quarantotto ore (48 ore), all’autorità locale di pubblica sicurezza (questura o commissariato competente per la zona ove è situato l’immobile).

Il comma 2 specifica che la comunicazione obbligatoria dell’ospitante comprende :

  • le generalità del denunciante e quelle dello straniero / apolide,
  • gli estremi del passaporto o del documento di identificazione che lo riguardano ;
  • l’esatta ubicazione dell’immobile ceduto o in cui la persona è alloggiata, ospitata o presta servizio ed il titolo per il quale la comunicazione è dovuta ;
  • il permesso di soggiorno per entrambi ;

Il comma 2 bis dell’articolo 7 TU immigrazione prevede che le violazioni delle disposizioni di cui al citato articolo sono oggetto di sanzione amministrativa con pagamento di una somma che può essere irrogata da un minimo centosessanta euro a millecento euro (160 – 1100 euro).

Contratto di soggiorno e termini dopo ingresso in Italia

Sottoscrizione del contratto di soggiorno

Art. 35 comma 1 D.P.R. n. 394/99 e successive modifiche e integrazioni (Regolamento recante norme di attuazione del testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell’immigrazione e norme sulla condizione dello straniero).

sottoscrizione contratto di soggiorno

Entro otto giorni dall’ingresso nel territorio italiano, il lavoratore straniero si reca con il datore di lavoro (nel caso di nulla osta per lavoro) presso lo Sportello unico per l’immigrazione competente che, a seguito di verifica del visto rilasciato dall’autorità consolare e dei dati anagrafici del lavoratore straniero, consegna il certificato di attribuzione del codice fiscale.

Nello stesso termine, il lavoratore straniero, previa esibizione di un titolo idoneo a comprovare l’effettiva disponibilità dell’alloggio, della richiesta di certificazione d’idoneità alloggiativa, nonché della dichiarazione di impegno al pagamento delle spese di viaggio di cui all’articolo 5-bis, comma 1, lettera b), del testo unico, sottoscrive il contratto di soggiorno per lavoro, senza apporre modifiche o condizioni allo stesso, che viene conservato presso lo Sportello Unico UTG medesimo.

Documentazione per la sottoscrizione del contratto di soggiorno

  • Passaporto in originale e copia integrale dello stesso,
  • Ricevuta della richiesta di idoneità alloggiativa relativa all’abitazione dove alloggia lo straniero, come già indicato nella proposta di contratto. La richiesta potrà essere inoltrata presso il Comune competente territorialmente, che rilascerà la ricevuta da esibire allo Sportello,
  • Ricevuta della richiesta di idoneità alloggiativa relativa all’abitazione dove alloggia lo straniero, come già indicato nella proposta di contratto. La richiesta potrà essere inoltrata presso il Comune o la A.S.L. competente territorialmente, che rilascerà la ricevuta da esibire allo Sportello. (Non necessaria nel caso di richiesta di Nulla Osta per il medesimo lavoratore straniero e la sistemazione alloggiativa dell’anno precedente).
  • n. 1 marca da bollo da Euro 16,00

Sottoscrizione della carta dei valori

La carta dei valori, della cittadinanza e dell’integrazione europea è disponibile sul sito del Ministero al seguente link: http://www.interno.it/mininterno/export/sites/default/it/sezioni/sala_stampa/notizie/immigrazione/2007_04_23_Carta_dei_valori_dell a_cittadinanza_e_dellxintegrazione.html

avvocato lavoro, studio legaleavvocati per stranieri

About the Author

Portale Immigrazione

Redazione di portale immigrazione e permesso di soggiorno

error: Content is protected !!