Viaggiare con la ricevuta del permesso di soggiorno

ricevuta del permesso di soggiornoricevuta del permesso di soggiorno

Viaggiare con il permesso di soggiorno in fase di rinnovo ? Ecco come fare

Le regole per chi vuole visitare Paesi dell’Area Schengen o meno sono più restrittive in caso di soggetti con permesso di soggiorno. Come comportarsi e cosa occorre portare sempre con sé.

Le vacanze di Pasqua e Pasquetta inaugurano una stagione dell’anno che proseguirà con il Ponte del 25 aprile e del 1° maggio e che vedrà molti italiani abbandonare le loro città per viaggi brevi o di media lunghezza in giro per il mondo.

Ma cosa succede agli stranieri che vivono in Italia con un permesso si soggiorno ?

Chi ha un permesso di soggiorno oppure una carta di soggiorno ancora valida non ha nessun problema a varcare i confini italiani perché unendolo ad un passaporto (anch’esso ovviamente valido) potrà viaggiare liberamente tra l’Italia e il proprio Paese, oltre che in tutti i Paesi europei che fanno parte dell’area di libera circolazione Schengen, sempre a patto che il suo soggiorno non duri per più di tre mesi.

Se invece queste soggetti vogliono visitare Paesi che non fanno parte dell’area Schengen oppure attraversarli per arrivare in altre mete, dovranno verificare prima della partenza se in base alla loro nazionalità sia necessario comunque il visto d’ingresso o di transito per quei Paesi ed eventualmente richiederlo ai consolati di quei Paesi in Italia.

Uscire dall’Italia con la ricevuta del permesso di soggiorno

Chi al contrario sia in possesso di un permesso di soggiorno in fase di rinnovo può invece viaggiare solo tra l’Italia e il proprio Paese d’origine, mostrando comunque alla frontiera la ricevuta della domanda insieme al passaporto valido.

Non si potranno comunque effettuare scali aerei in Paesi dell’Area Schengen a meno che non si chieda e si ottenga un visto specifico. Secondo l’indicazione del sito della Polizia di Stato :

ricevuta del permesso di soggiorno

inoltre lo straniero dovrà

Nel caso invece che il soggetto in questione sia in attesa del primo rilascio di un permesso di soggiorno per lavoro o per motivi familiari, si potrà viaggiare tra l’Italia e il proprio Paese portando sempre dietro la ricevuta della domanda, il passaporto e il visto ottenuto per entrare in Italia.

Se il visto è quello di tipo ‘Schengen Uniforme‘ ed è ancora valido allora sarà possibile viaggiare anche nei Paesi dell’Area Schengen, altrimenti no.

avvocato per stranieri, pratiche immigrazioni

About the Author

Portale Immigrazione
Redazione di portale immigrazione e permesso di soggiorno

4 Comments on "Viaggiare con la ricevuta del permesso di soggiorno"

  1. viaggiare con ricevuta | 9 agosto 2017 at 3:05 pm |

    buongiorno,ho una domanda.Sono cittadino serbo ho ricevuta di rinnovo del permesso soggiorno e vorrei andare in vacanza in Serbia con la mia famiglia .Posso farlo con vecchio permesso e ricevuta di poste italiane ? Grazie

  2. smarrito il permesso di soggiorno e chiesto il duplicato | 13 agosto 2017 at 5:54 pm |

    Ciao volevo un informazione io ho perso il permesso di soggiorno ho fatto la denuncia di smarrimento e richiesto il duplicato, pero io devo partire per il mio paese con l aereo che fa pure scalo solo con la ricevuta delle poste posso avere problemi cosa posso fare per andare sicuro? Grazie in anticipo

    RISPOSTA : Si può crearti problemi, io chiederei permesso provvisorio cartaceo. Con ricevuta in mano dell’aereo chiedi in questura

  3. Ciao sono dal Etiopia ho permesso di soggiorno limitata solo sto in aggiornamento da 1 mesi, patente valido, carta d’identità valido, posso partire per Kenya ??

  4. ho una ricevuta rilasciata dalle Poste Italiane | 6 settembre 2017 at 5:02 am |

    Buongiorno, scrivo perché ho un dubbio. Sono cittadino ucraino, sono in attesa del rinnovo della mia Carta di Soggiorno, per cui ho una ricevuta rilasciata dalle Poste Italiane. Tuttavia, vorrei andare in Bielorussia per qualche settimana a trovare dei miei parenti. Essendo io cittadino ucraino, non ho bisogno del visto. Posso farlo, anche se non si tratta propriamente del mio Paese d’origine? Grazie in anticipo e cordiali saluti.

Leave a comment

error: Content is protected !!