Il progetto “Sport e Integrazione” prorogato nel 2015

minori stranieriminori stranieri

E’ stato prorogato per il 2015 l’accordo in merito al programma per le politiche di integrazione nello sport promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed il CONI.

Il progetto “Sport e Integrazione” ha l’obiettivo di promuovere azioni per aiutare l’integrazione sociale della popolazione straniera, grazie al potere dello sport, e combattere qualsiasi forma di razzismo e discriminazione.

La sponsorizzazione delle politiche di integrazione, secondo i valori promossi dalla Costituzione Italiana, è un valido strumento per promuovere la naturale convivenza tra italiani e stranieri e offrire una strada più facile per la loro attiva partecipazione alla vita economica, sociale e culturale del paese.

Per rafforzare l’integrazione, lo sport, è un ottimo viatico per i valori educativi e può contribuire significativamente per la diffusione della cultura, nel pieno rispetto degli altri e delle tante diversità.

Secondo la testimonianza del Consiglio dell’Unione Europea, lo sport è una fonte sicura per l’integrazione delle minoranze a forte rischio di emarginazione sociale.

Uno degli obiettivi del Manifesto “Sport e Integrazione: la vittoria più bella”( incentrato sul mondo dello sport come mezzo per promuovere le pari opportunità nel settore delle attività sportive) è la diffusione di “Buone Pratiche”, destinate a promuovere la diversità nel mondo dello sport e all’opposizione contro qualsiasi forma di razzismo.

L’edizione 2015 di “Sport e Integrazione” ha come obiettivo la promozione di progetti che possano essere un esempio delle “Buone Pratiche”: un percorso che possa incentrarsi per farsi garante sul territorio, attraverso una CALL, di tutte una serie di programmi volti a favorire l’inclusione e l’integrazione sia dei giovani di prima e seconda generazione, di origine extracomunitario, e volte a contrastare la discriminazione nel mondo dello sport e l’intolleranza tramite la promozione delle differenze.

I Progetti saranno realizzati in specifici settori (tra i quali possiamo citare: scuola, luoghi educativi, ecc) per promuovere la centralità dell’etica dello sport come mezzo per l’integrazione sociale.

avvocato lavoro, studio legaleavvocato per stranieriavvocato immigrazione

About the Author

Portale Immigrazione
Redazione di portale immigrazione e permesso di soggiorno

Be the first to comment on "Il progetto “Sport e Integrazione” prorogato nel 2015"

Leave a comment

error: Content is protected !!